Veloce come il vento

La passione per i motori scorre da sempre nelle vene di Giulia De Martino. Viene da una famiglia che da generazioni sforna campioni di corse automobilistiche. Anche lei è un pilota, un talento eccezionale che a soli diciassette anni partecipa al Campionato GT, sotto la guida del padre Mario. Ma un giorno tutto cambia e Giulia si trova a dover affrontare da sola la pista e la vita. A complicare la situazione il ritorno inaspettato del fratello Loris, ex pilota ormai totalmente inaffidabile, ma dotato di uno straordinario sesto senso per la guida. Saranno obbligati a lavorare insieme, in un susseguirsi di adrenalina ed emozioni che gli farà scoprire quanto sia difficile e importante provare ad essere una famiglia.

Un action movie tutto italiano che coniuga l'adrenalina dell'automobilismo con i sentimenti di una storia familiare, Il mondo delle corse e dei motori arriva sul grande schermo con «Veloce come il vento», data d'uscita è per il 7 aprile 

e la casa di produzione è 01 Distribution.

Il film è diretto da Matteo Rovere con protagonisti Stefano Accorsi e Matilda De Angelis. Storia di una giovanissima pilota, Giulia De Martino,  che è costretta a riallacciare i rapporti con il fratello più grande Loris, ex campione ma ad oggi tossicodipendente, tentando di essere una famiglia.
Nelle vene della famiglia De Martino scorrono da sempre olio, motore e benzina. Preparano auto da corsa e crescono piloti da generazioni. Mario, il capofamiglia, sarà costretto a lasciare il posto alla giovanissima figlia Giulia, un talento eccezionale, affiancata dal fratello Loris, ex pilota quarantenne totalmente inaffidabile, ma con una straordinaria conoscenza di traiettorie e preparazione dei motori. Insieme saranno obbligati a tornare in pista e vincere, fuggendo dai loro demoni e imparando cosa significhi e quanto sia difficile essere una famiglia.

Scrivi commento

Commenti: 2
  • #1

    Silvia (venerdì, 01 aprile 2016 10:19)

    Non sapevo dell'uscita di questo film. Ricordo quando vinsi la possibilità di guidare auto da corsa in circuito con Vicky Piria. Una grande emozione. Anche se in questo film, ovviamente, le corse sono solo la cornice al ricongiungimento familiare dei 2 fratelli.

  • #2

    elisa (domenica, 03 aprile 2016 20:21)

    partiamo da dire che Stefano Accorsi è uno dei miei attori preferiti… bello e bravo! e poi in generale mi ispira proprio la trama del film, assolutamente lo voglio vedere!